Tarì Vicerè

“belli dentro”

—Nella Contea di Settebiddizzi
si tramanda di un Re assai
galante che sposò una dama
molto affascinante.

Nacque dalla coppia, in un
giorno d’estate, un pargolo
che in verità non eccelleva
in beltade. Avea, in vero,
un aspetto così sgraziato
che la madre lo invitò a
intraprendere il noviziato.

Ma quando, un giorno,
il nemico minacciò il regno,
il giovane Belcorno diede
prova d’esser l’erede degno:
un colpo di lancia, un tiro
di balaustra, il suo corno
è la vera corona di cui
adesso Trisca si lustra—

tarì trisca

birra chiara artigianale