Il birrificio

Collocato sui colli del distretto barocco ibleo, nell’area artigianale del comune di Modica, il Birrificio Rocca dei Conti, nasce nel Gennaio del 2010, dalla passione per la birra artigianale e dalla voglia di creare un prodotto che possa suscitare l’emozione di un sapore autentico, puro e semplice, grazie all’utilizzo di ingredienti naturali: ”malto, luppolo, lievito, acqua… ma anche tempo e tantissima passione”.
Dopo una significativa esperienza come homebrewer, sperimentando in piccolo nei “dammusi modicani” di famiglia, è nata la volontà di organizzarsi e intraprendere un’attività che potesse far conoscere ad un più ampio pubblico il frutto del nostro lavoro.

Luca Modica

Si parte quasi sempre dal voler fare birra per se, berla, confidarla agli amici e poi l’entusiasmo fa il resto … penso lo si possa ritrovare nelle nostre birre, in quello che facciamo e come lo facciamo

 

In quest’ottica, il birrificio artigianale si sviluppa come ambiente unico e aperto, in cui il laboratorio di produzione è visitabile anche per chi semplicemente ha la curiosità di scoprire la storia e il sapore di una birra giovane e naturale che racchiude in sé un fascino per certi versi ancora interamente da scoprire.
L’obbiettivo che ci proponiamo è quello di portare in una terra, la Sicilia, in cui la tradizione birraia non ha radici profonde, il fascino della gloriosa tradizione di terre lontane, tornando alla natura per gustarne il supremo piacere, e riportare nelle nostre birre primizie, fragranze, aromi e sensazioni della nostra terra.
In ciascuna delle nostre birre artigianali ritroverete il nostro carattere e i luoghi in cui viviamo e per questo le definiamo birre siciliane. Il nostro lavoro è selezione, metodo e ricerca delle materie prime, scrupolosità nei procedimenti garantendo il nostro impegno in ogni singolo gesto quotidiano.
Monitoriamo l’intera produzione analizzando ogni lotto durante e dopo la fermentazione per assicurarci che il risultato finale sia quello desiderato.
Tutte le birre prodotte vengono sottoposte anche ad analisi sensoriale da parte di membri dello staff e assaggiatori esterni.
Lo dimostrano le collaborazioni con vari istituti tra cui, in primis, il Kuaska institute.

 

LA TECNOLOGIA

birrificioL’intero birrificio è stato realizzato con soluzioni tecnologiche che consentono un controllo su tutto il processo. Infatti gli impianti di produzione del mosto di birra, la cantina di prima fermentazione e di seconda, come pure le celle di stoccaggio sono all’avanguardia e dotati di attrezzature di ultima generazione.
Tali soluzioni edili e tecnologiche consentono un notevole risparmio energetico e contribuiscono quindi alla salvaguardia dell’ambiente.
Il Birrificio presta molta attenzione alla questione energetica. Abbiamo scelto di orientare gli investimenti in tal senso, come la realizzazione di un impianto fotovoltaico con la produzione ed utilizzazione dell’energia che permette uno sviluppo sostenibile.
La cura nella sanificazione anche degli ambienti, la moderna linea di imbottigliamento e confezionamento insieme ad un moderno sistema di termo-condizionamento garantiscono la massima cura del del processo produttivo fino al prodotto in bottiglia.

 

AREA DEGUSTAZIONE

area degustazioniL’area degustazione è il laboratorio dove riusciamo a confrontarci con il nostro pubblico in maniera diretta e schietta.
Le sperimentazioni condotte in fase di produzione hanno come luogo di riscontro l’area degustazione. Il venerdì e il sabato sono diventati appuntamenti fissi e in queste occasioni, per meglio assaporare le nostre birre, vengono proposti dei semplici abbinamenti culinari che ad oggi sembrano molto apprezzati!
Le degustazioni iniziano, per i più appassionati o per chi si avvicina per la prima volta al mondo delle birre artigianali, con un tour del birrificio, durante il quale vengono mostrate  le materie prime utilizzate e le fasi produttive, colorando il tutto con piccole curiosità e aneddoti sulla birra. Ogni appuntamento viene studiato e pensato nei dettagli, scegliendone il “tema” e il menù da abbinare, così da stupire di volta in volta i nostri ospiti, facendo comprendere e sperimentare quanto tutti e cinque i sensi siano coinvolti quando ci si avvicina ad un bicchiere di birra artigianale. Abbiamo fatto dell’area degustazione il luogo-culto in cui trasmettere la nostra passione per la buona birra.

One comment

  1. […] I went for a craft beer called Bronzo (inspired to the English pale ale) and my brother went for a Trisca (a blanche),  both from a local micro-brewery called Tari’. […] Reply

Lascia un commento

due × due =