Birra Tarì family: Federico, il nostro sano ottimista

Continuiamo a conoscere, tramite il nostro blog, la nostra piccola, ma grande famiglia Tarì.

Vi presentiamo – anzi si presenta perché è lui stesso a raccontarsi – Federico Carpenzano! Dinamico, attivo, motivato. Federico ha iniziato a lavorare in casa Tarì occupandosi più del commerciale. Un ruolo che ha poi lasciato per dedicarsi alla produzione vera e propria a cui si era nel frattempo avvicinato con assoluta passione. Non c’è luppolo che non conosca, non c’è aroma che non provi. 

Oggi è lui che si occupa della produzione del mosto di birra, quindi della nascita di ogni singola birra Tarì. Dalla miscela dei grani, a quella dei luppoli e alla selezione dei lieviti.

– CHI SEI: Sono un tipo divertente, solare, mi piace stare con gli amici e con la famiglia. 

– DA QUANDO FAI PARTE DELLA FAMIGLIA TARÌ: Era il 13 maggio 2011 quando entrai a far parte della famiglia Tarì. Ricordo come se fosse ora! Era un venerdì, partimmo con Luca di pomeriggio per un giro di consegne a Ragusa e poi alla volta di Pachino e Marzamemi. Adesso dopo 9 anni il mio ruolo è cambiato, mi occupo di produzione, ma quando entrai mi occupavo della vendita e della riscossione dei crediti. Poi della contabilità, del confezionamento e quindi come detto, della produzione. Credo di aver trovato il mio giusto equilibrio in questa mansione.

– QUALE TARÌ PREFERISCI: La birra che preferisco è la ForSale per il suo profumo intenso di luppolo e per il colore. Stupendo.

– QUALE PERSONAGGIO TARÌ SEI: non mi identifico in un personaggio specifico preferisco essere

– COSA AMI DEL MONDO TARÌ: La voglia di continuare a crescere e ad esserci.

– COSA CAMBIERESTI DEL MONDO TARÌ: Va bene così!

– IL TUO HOBBY: tecnologia, cani, Formula 1 e calcio.

– LA TUA FRASE: Have a good Life!

Ed è proprio quello che ti auguriamo sempre