Felice mese degli appassionati: scopri la promo.

Tarì e Fud: un incontro sotto il segno del vulcano.

Ci vuole uno spirito vulcanico per mettere insieme un esercito di talenti.
Reclutati anche noi, ai piedi dell’Etna, insieme a chef, sommelier, esperti di comunicazione, designer e artigiani di ogni categoria. A fare da connettore Andrea Graziano, oggi patron di FUD Bottega Sicula.

Luca Modica e Andrea Graziano: una collaborazione vulcanica
Andrea Graziano (Fud) e Luca Modica (Tarì)

L’incontro avvenne in una giornata di settembre, immersi alle tre del pomeriggio nell’afa di Catania come uova al tegamino sul marciapiede rovente. Lì nacque nel 2010 un rapporto di amicizia, prima ancora che di lavoro.
Andrea è sempre stato il centro di un universo che ha avuto il suo big bang nel Sale Art Cafè, suo primo ristorante e luogo di eventi e di incontri. Ci fece conoscere Franco Ruta dell’Antica Dolceria Bonajuto (scopri cosa abbiamo creato insieme nel 2015).
Una semplice telefonata chiamava alle armi un centinaio di persone che condivideva idee e progetti. Andrea arruolava produttori di conserve, casari, vignaioli e coinvolgeva anche noi, birraioli come ama ancora definirci.

La proposta di entrare a far parte della squadra di FUD arrivò nel 2012. Un progetto presentato per sommi capi al birrificio tra un bicchiere e l’altro. Una proposta scellerata, a dirla tutta: installare il nostro primo impianto di spillatura al FUD, con un investimento importante senza alcuna prospettiva certa. Andrea se ne uscì dicendo che al più lui qualche litro lo avrebbe bevuto.
Ci preparammo per bene creando una birra ad hoc per FUD (ne puoi leggere qui la storia). Erano i primi di Dicembre e, pensando che i tempi fossero abbastanza maturi, chiesi ad Andrea se avesse stabilito la data di apertura. La risposta fu la rassicurazione che mi avrebbe fatto sapere per tempo.
Sabato 15 Dicembre ore 18 squilla il telefono.
Luca apriamo tra un’ora. Che fai, avvicini?
Diciamo che questo è il suo stile.

Sono anni che Tarì fa parte della grande famiglia di FUD, uniti da un legame che ha le sue radici nel territorio. E se ogni birra Tarì è stata il frutto di un incontro, come abbiamo sempre raccontato, gli incontri sono avvenuti sempre in un territorio che non è mai semplice luogo fisico o fonte di materie prime. Incontri fertili che si nutrono di amicizie esplosive e vivaci come quella con Andrea e il suo FUD (www.fud.it).

Articoli correlati